02 agosto 2011

ETF? Sempre più complessi e opachi

Il successo degli ETF è stato innanzitutto dovuto alla loro semplicità e al loro basso costo. Ma ormai il mercato italiano di ETF, prima composto da semplici fondi passivi di noti indici di borsa, si è riempito di ETF sempre più complessi e con meccanismi di regolazione via via più opachi.
Il commissario della Consob Vittorio Conti arriva perfino a consigliare di vietare alcuni ETF giacché "la mutazione genetica che è avvenuta in questi anni ha fatto degli Etf prodotti complessi e con influenze potenziali sulla stabilità dei mercati"

Continua a leggere

2 commenti:

aNdReAsEperSo ha detto...

Gli etf natural gas seguono molto l'andamento del mercato quindi vanno molto a periodi. Questi tuttavia vanno considerati come investimenti a lungo termine dato che le risorse energetiche costituiscono comunque un bisogno ineludibile. Investire in etf natural gas quindi, se fatto con cautela, è un investimento utile anche se duraturo.

Dimitri Stagnitto ha detto...

Nonostante tutto è gli ETF sono da preferire ai fondi comuni.

Il problema in Italia è che magari gli ETF tolgono capitali (e profitti) ai fondi comuni gestiti da soggetti italiani...